NicoNote conduce DARE VOCE workshop @ Ateliersi, Bologna [dal 29 gennaio su 26 febbraio]

NicoNote conduce DARE VOCE workshop


121
29
gen
 
- 26
feb
19:30 - 21:30

 Pagina di evento
Ateliersi
Via San Vitale 69, 40125 Bologna
DARE VOCE è un laboratorio di studio sulla Voce
condotto da Nicoletta Magalotti aka NicoNote.
È RIVOLTO a chi fa o vuole fare un percorso di studio sulla voce.

Un workshop sulla Voce, per conoscere il proprio strumento vocale e potenziale immaginale. È un tuffo nell’ ascolto di sè, nell’ascolto del circostante. Si canta, si legge, si balla, si fanno esercizi di respirazione, si fanno vocalizzi, si fanno cose bizzarre, si fanno cose serissime.

Voce e respiro
Voce è respiro
Lo spazio (del suono)
Lo spazio (interiore)
Lo spazio (scenico)
La vita del testo.
Il qui e ora.
La condivisione.
Prendersi tempo

Un workshop sulla Voce, sulla sua forza espressiva e soprattutto sull’ascolto necessario per emettere un gesto vocale. Molte sono le discipline legate alla voce e al suo disegno. E’ necessaria una grande disponibilità da parte degli allievi.

Gli allievi porteranno: una canzone (a memoria), un quaderno e matite, un cappello o una parrucca, una coperta o tappetino per esercizi a terra.

Si consigliano abiti e scarpe molto comode.

INFO E ISCRIZIONI:
5 incontri intensivi (10 ore di lezione)
da lunedì 29 gennaio a lunedì 26 febbraio, h. 19.30-21.30
costo del laboratorio: 100€
info e iscrizioni: e-mail: [email protected], tel. 338 3625724 (da lunedì a sabato h. 15.00-18.00)
posti limitati

Bio Info:
NicoNote è un Alias artistico creato da Nicoletta Magalotti nel 1997.
Nicoletta Magalotti (1962) Italo/austriaca con base nella felliniana Rimini è cantante, autrice, performer della scena indipendente. NicoNote ha sviluppato un personale linguaggio tra musica e performance dando vita a un gruppo di lavoro mobile e interdipendente. Agisce in territori molteplici legati al teatro, alla musica, alle installazioni, al clubbing sperimentando diversi linguaggi dello spettacolo vivente. Ha all’attivo tournée musicali e teatrali in Italia e in Europa, Israele, Canada, Argentina, Brasile.

Si avvicina al teatro fin da adolescente incontrando maestri come Yoshi Oida (Peter Brook), Woytek Krukosky (Akademia Ruchu), Roy Hart Theatre (F) e infine frequenta la scuola della grande Gabriella Bartolomei (Berio, Sciarrino) a Firenze dove Nicoletta ha vissuto per un certo periodo.
Negli anni 80 è stata la voce della band new wave italiana Violet Eves — nell’ etichetta indipendente fiorentina IRA records insieme a Litfiba, Diaframma, Moda, Underground Life.
I Violet Eves furono molto amati dallo scrittore Pier Vittorio Tondelli che li ricorda in alcuni articoli e anche ne «Un Weekend Postmoderno». Nel 1989 i Violet Eves si sciolgono, Nicoletta continua da sola il suo percorso, nel 1990 appare nell'album Union CgD — un album compilation di Covers d'autore ed incide con la produzione artistica di Francesco Magnelli e in collaborazione con Ghigo Renzulli una versione sospesa ed intensa di Alba Chiara di Vasco Rossi e, nel 1992, realizza «Nicoletta Magalotti: Nico” per EMI italiana e prodotto da Alberto PIrelli di Ira Recods, un album di canzoni italiane tutte sue tra cui Trasparente Uomo, La Gatta con gli stivali e il singolo Te Quiero Ancora, scritte da Nicoletta con varie collaborazioni quali Roberto Terzani, Ghigo Renzulli, Adriano Primadei, Antonio Aiazzi e altri. Teresa De Sio scrisse per lei la stupenda Amore da Vendere contenuta nell’album. I Negrita la accompagneranno live nel suo tour italiano del 1992.
Di lì a poco Nicoletta viene invitata da Loris Riccardi, geniale direttore del Cocoricò di Riccione, a creare insieme al mitico dj David Love Calò un privèe / installazione (all’interno della roboante disco Cocoricò) il Morphine, luogo che divenne simbolo di una interessante stagione del clubbing made in Italy 1994-2006. La sinergia creativa porterà alla realizzazione di eventi non convenzionali e di forte impatto mediatico.
Nel 1997 Nicoletta crea una nuova sigla per tutte le sue produzioni e come alias artistico focalizzando una prospettiva del tutto personale nel procedere nei vari territori del suono e della scena, NicoNote „Dream Action“, con progetti sonori e scenici quali per esempio Private Space (1999), Règola ispirato a Hildegard di Bingen (2003), Fever 103° dedicato a Sylvia Plath (2005), Porpora una suite barocca (2006), Tutto Kaput storie della Linea Gotica (2007), Rhapsody (2008), Botanico Sogno (2010), Drinnen, suite through Schumann (2011), Possible Songs (2012), Still The butcher project (2015) e altri, con cui è stata presente in vari festival in Italia e in Europa tra cui la Fondation Cartier per l’arte contemporanea di Paris.
Attorno al 1999 si formerà il collettivo A.N.D formato dal producer Andrea Felli, NicoNote e David Love Calò, il progetto culminerà nell'album Fashion Victims da loro prodotto, per KFT M / Materiali Sonori, nel 2003. NicoNote è lettrice di fiabe per pubblico d'infanzia. Conduce regolarmente corsi di studio sulla Voce in Italia e in Europa. E' creatrice di eventi non convenzionali.
Dagli anni 80 ad oggi NicoNote ha collaborato con musicisti di estrazione molto diverse da Patrizio Fariselli degli Area a Mauro Pagani, dai producer house Mas Collective a Teresa De Sio, da Dj Rocca a Mauro Sabbione (Matia Bazar) a Mirco Mariani (Vinicio Capossela, Saluti Da Saturno) da Stefano Pilia (Massimo Volume, Afterhours, In Zaire) al jazz di ricerca di Roberto Bartoli,
da Roberto Colombo a Piero Pelù e Andrea Chimenti da Immaginisti/Cagna Schiumante a Luca Bergia (Marlene Kuntz) a Davide Arneodo (Perdurabo), dall’elettronica di White Raven aka Bart Sailer a Enrico Gabrielli (Calibro 35, Der Maurer, PJ Harvey)
e altri. Come attrice e performer è stata diretta più volte da Romeo Castellucci / Socìetas Raffaello Sanzio, Maurizio Fiume (da lui diretta in Isotta, film presentato alla Biennale del Cinema di Venezia nel 1996), Patricia Allio, Francesco Micheli, Luca Scarlini, Elisabetta Pozzi, Fabrizio Arcuri e altri.

Attualmente — dopo la tourneè europea di Orestea (una commedia organica?) di Romeo Castellucci, chiamata nuovamente in scena nella ripresa del mitico spettacolo del 1995, dove NicoNote interpretò già allora una Cassandra assai potente e vocalmente peculiare — NicoNote è ora in co-creazione con la compositrice austriaca Elisabeth Harnik, sul tema del paesaggio interiore ed esteriore. Inoltre dopo l'ultimo album composto insieme al producer francese Mikael Plunian (Shane Cough / Fatale) dal titolo Alphabe Dream, 2013 Cinedelic Audioglobe — NicoNote produce Emotional Cabaret — che raccoglie materiali sonori del concerto omonimo creato insieme ad Alfredo Nuti Dal Portone e Dani Marzi — l'album è uscito nel giugno 2017 per Doc Live records e distribuito da Audioglobe.
niconote.net

image courtesy by Veronica Azzinari
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi prossimi @ Ateliersi:

La XXI Scuola elementare di scrittura di Paolo Nori
Ateliersi
Paolo Nori / Quattro monologhi teatrali di Raffaello Baldini
Ateliersi
CTRL ART LAB Playground (giochi tecnologici per bambini)
Ateliersi
Milonga Sì Non Stop Festone Sì
Ateliersi

Eventi più atteso in Bologna :

Cristina D'Avena & Gem Boy Show - Estragon
Estragon Club
Metallica live a Bologna // WorldWired Tour
Unipol Arena
Modena City Ramblers - Irlanda in Festa Bologna
Estragon Club
Måneskin in concerto a Bologna **Sold out**
LOCOMOTIV CLUB Bologna
Into the Wild Night | Bologna
LOCOMOTIV CLUB Bologna
Thirty Seconds To Mars | Unipol Arena European Tour
Unipol Arena
Metallica | Unipol Arena - The WorldWired Tour
Unipol Arena
Zucchero | Unipol Arena
Unipol Arena
The Chainsmokers Unipol Arena
Unipol Arena
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!