No One is Illegal - Summer Camp @ Làbas, Bologna [dal 21 agosto su 2 settembre]

No One is Illegal - Summer Camp


247
21
ago
 
- 2
set
10:00 - 13:00

 Pagina di evento
Làbas
via Orfeo, 46, 40124 Bologna
ENGLISH

Who is Accoglienza Degna?
Accoglienza Degna means “Reception with Dignity” and it’s a project started by the political collective “Làbas” which has previously campaigned on housing and immigration policies in Italy. It’s a social dormitory for migrants and homeless people in Bologna, managed by volunteers, activists and guests altogether. Since we began the project, it has housed over 40 refugees and currently hosts 15 people. AD aims to provide an alternative model to bleak camps elsewhere in Italy and want to help migrants begin their lives again with dignity. AD is a place that allows all hosted people to take their time to acquire the tools they need in order to shape an independent future in Bologna and Italy. In order to achieve this, AD founded an immigration desk that helps guests deal with issues related to documents, healthcare, work and housing, and a school of Italian that currently teaches about 50 people.

Where is Accoglienza Degna situated?
AD is situated in Ex Caserma Masini, is a 9000 square metre building located in the neighbourhood of Santo Stefano, at the heart of Bologna and it’s a structure of tremendous historical value: during the years of Repubblica Sociale Italiana it was, in fact, the headquarter of a fascist paramilitary group designated to fight the resistance, and until 21 April 1945, when the partisans liberated the building, was a fascist detention centre, and theatre of tortures and murders against dissident intellectuals and partisans who were active in the fight for liberation in this area.
It was finally abandoned in 1999.
After years of abandon and disinterest of public and private investors, during the night between the 12 and 13 of November 2012, about 30 activists of the left winged collective “Làbas” occupied the barracks. Ever since, the barracks has been used as a space to develop numerous self-organized welfare and alternative economy projects, which are based on principles of food sovereignty, environmental sustainability, right to housing, active solidarity and education to critical citizenship, and that defend values of anti-racism, anti-sexism and anti-fascism.
Aside from AD, the current projects are “Làbiopizza” an organic pizzeria, “Làbimbi” a social playground, “Schiumarell” a handcrafted brewery, “Orteo” a community vegetable garden, “Làbike” a social bike repair place, a community carpentry, a social library and a thrift store “Boutique ribelle”. AD works together with all other existing projects in Làbas with the aim of generating self-employment income for our refugee guests and to help them to acquire specific technical skills which can be used in the workplace.

THE 2017 SUMMER CAMP PROJECT.
But AD wants to expand and this is where you come in. AD is running a summer school from 21 August 2017 to 2 September 2017 to upgrade the buildings where our project is situated and to promote links between AD and the international volunteer community.

This summer school has the following aims:
The renovation of the existing dormitory (composed by 7 bedrooms, 2 bathrooms, one kitchen and a big common room) and the redevelopment of an abandoned adjacent building with the placement of two bedrooms, two classrooms for the Italian school, one office for the immigration desk, two bathrooms and one big recreation room.

This will be invaluable in providing more services to refugee communities in Bologna and will greatly improve the quality of life of marginalized people as well as creating dedicated space for each of the many activities that take place in Accoglienza Degna.

To give volunteers the opportunity to learn more about the situation for migrants in Italy as it is very different to Greece and other parts of Europe.
To promote interchange and create links between volunteer communities in other parts of Europe and in Italy.
To return another part of Ex-Caserma Masini to the society, the neighbourhood and the city.

INFORMATION FOR VOLUNTEERS
All volunteers will be accommodated within Làbas and the meals will be prepared in turn. The group activities will be organized and assigned every morning, while every night a small meeting will be held to evaluate the progress of the work. The camp will also host some debates on migration, right of asylum, welcoming and right to housing.

Composition of the volunteer group
— 10 Italian volunteers
— 20 international volunteers

General skills (required to ALL volunteers)
— Basic knowledge of either English, French or Spanish
— Willing to work on a team and live in a self-organized community
— Good interpersonal skills
— Ability to adapt and work in different and varied multicultural situations
— Intercultural awareness and respectful attitude towards other customs and traditions
— Self-management
— Sharing of anti-racist, anti-sexist and mutual respect values

Technical skills (required for 6 volunteers):
— 2 plumbers
— 2 electricians (with knowledge of the Italian wiring)
— 1 carpenter

Activities
The camp volunteers, together with some AD volunteers and Làbas activists, will perform the following activities:
— Debates on migration, right of asylum, welcoming and right to housing.
— Cleaning the spaces and wall painting
— Electric, water and gas installation
— Building hardware installation
— Household appliances installation
— Furnishing and decorating the renovated spaces

Costs:
— Round- trip: at the expenses of the volunteer
— Board and lodging: 5 euros per day
There’s NO health insurance, each one is responsible for him/herself.

SEND YOUR APPLICATION (a 150-200 words motivation letter)
to our facebook (no one is illegal- summer camp) page or this email address [email protected]

DONATIONS
Donate to our croudfunding campaign at this link
chuffed.org/project/no-one-is-illegal-summer-camp
____________________________________________________________

ITALIANO

Chi è Accoglienza Degna?
Accoglienza Degna, è uno dei progetti fondati dal collettivo Làbas come necessaria conseguenza alla critica nei confronti delle politiche abitative e di accoglienza della città di Bologna e del recente alto numero di persone senza fissa dimora, sempre più di composizione migrante. È un dormitorio sociale autogestito da volontari, attivisti ed abitanti che ha ospitato dalla sua nascita più di 40 persone senza fissa dimora, 15 al momento. AD si pone come obiettivo quello di fornire un modello alternativo all’accoglienza istituzionale, un luogo che consenta alle persone ospitate di prendersi il tempo necessario per acquisire le competenze e gli strumenti necessari a costruire un proprio futuro indipendente in Italia e a Bologna. Per far questo il progetto si è dotato di uno sportello di Mediazione e Diritti che affianca gli abitanti negli aspetti legali, di assistenza sanitaria, nella ricerca di un impiego e di un alloggio, e di una scuola di italiano che attualmente forma circa 50 persone, uomini e donne. Il progetto lavora in stretta connessione con le differenti esperienze presenti negli spazi di Làbas, generando forme di autoreddito e acquisizione di competenze specifiche per gli ospiti del dormitorio spendibili in ambito lavorativo.

Dove lavora Accoglienza Degna?
AD è situata all’interno dell’ex Caserma Masini, una struttura di 9000 mq situata nel quartiere Santo Stefano, nel cuore della città di Bologna. Il complesso presenta un importante valore storico: negli anni della Repubblica Sociale Italiana è stata sede di un corpo paramilitare fascista che aveva il compito di fronteggiare la resistenza e, fino al 21 aprile 1945, quando fu liberata dai partigiani, rimase un luogo di detenzione fascista nonché teatro di uccisioni e torture ai danni di intellettuali dissidenti e partigiani attivi nella lotta di liberazione sul territorio bolognese. Venne abbandonata definitivamente nel 1999. Dopo anni di abbandono e disinteresse da parte del pubblico e degli investitori privati, nella notte tra il 12 e il 13 novembre del 2012 l’ex-Caserma Masini è stata occupata da un gruppo di circa trenta persone del collettivo Làbas. Da quel momento la Caserma è diventa terreno fertile per numerosi progetti autogestiti di welfare dal basso e di economia alternativa che si fondano sui principi di sovranità alimentare, sostenibilità ambientale, diritto alla casa, solidarietà attiva, educazione alla cittadinanza critica e che difendono i valori dell’antirazzismo, antisessismo e antifascismo.
Oltre ad AD, i progetti al momento presenti sono Làbiopizza, pizzeria biologica, Làbimbi, ludoteca sociale, Schiumarell, birrificio artigianale, Orteo, orto popolare comunitario, Làbike, ciclofficina sociale, la falegnameria popolare, la Biblioteca Sociale Autogestita e la Boutique Ribelle, negozio di abiti usati.

IL PROGETTO DEL CAMPO ESTIVO
Le necessità di ristrutturazione, ampliamento e riqualificazione degli spazi della ex caserma Masini in cui si sviluppa il progetto di Accoglienza Degna si inserisce all’interno degli obiettivi fondanti il progetto stesso, ed ecco perché dal 21 Agosto al 2 Settembre abbiamo lanciato questo progetto con l’obiettivo di migliorare le condizioni degli edifici in cui ci troviamo, aprire nuovi spazi e promuovere collegamenti con la comunità internazionale.

Il campo sarà strutturato in due parti: la ristrutturazione dell’attuale dormitorio di Accoglienza Degna, composto da 7 camere, due bagni, una cucina e una grande sala comune, e la riqualificazione di un edificio dismesso adiacente, che vedrà la sistemazione di due camere, due aule per la scuola di italiano, un ufficio per lo sportello Mediazione e Diritti, due bagni e una grande sala ricreativa. Le due fasi di lavoro verranno portate avanti contemporaneamente da due diversi gruppi di volontari seguendo uno specifico cronogramma, così da concludere i lavori nei tempi previsti.

L’idea è quella restituire al quartiere e alla città di Bologna un ulteriore spazio abbandonato e in disuso presente nel complesso dell’ex caserma Masini,
di migliorare la qualità della vita delle persone ospitate nel dormitorio,
di creare opportunità di scambio ed interazione tra volontari ed attivisti internazionali,
di creare spazi appositi per le diverse attività parti del progetto Accoglienza Degna.
I beneficiari del campo saranno gli ospiti che abitano il dormitorio, i volontari del progetto Accoglienza Degna, gli attivisti del collettivo politico Làbas e i frequentatori degli spazi dell’ex caserma Masini.

INFORMAZIONI PER I VOLONTARI
Le attività presentate di seguito saranno portate avanti dai volontari del campo insieme ai volontari di Accoglienza Degna e agli attivisti del collettivo Làbas. I volontari del campo alloggeranno all’interno degli spazi dell’ex Caserma Masini occupata, i pasti saranno preparati a turno da alcuni volontari. Ogni mattina verranno organizzate e suddivise le attività che saranno svolte in gruppo. Ogni sera si terrà una breve riunione per valutare lo stato di avanzamento dei lavori. Durante il campo sono previsti dei momenti di condivisione e confronto sui temi delle migrazioni, del diritto d’asilo, dell’accoglienza e del diritto all’abitare.

Composizione volontari:
— 10 volontari italiani
— 20 volontari internazionali

Competenze generali (richieste a tutti i volontari):
— conoscenza base inglese o francese o spagnolo
— capacità di lavorare in gruppo in contesti comunitari autorganizzati
— buone capacità relazionali
— capacità di adattamento a condizioni di lavoro differenti in ambiti multiculturali
— sensibilità interculturale e attitudine al rispetto di altri costumi e tradizioni
— capacità di autogestione
— condivisione dei valori di antirazzismo, antisessismo e rispetto reciproco

Competenze specifiche (richieste a 6 volontari):
— 2 idraulici
— 2 elettricisti
— 1 falegname

Attività:
— Tavoli di discussione e confronto sui temi delle migrazioni, del diritto d’asilo, dell’accoglienza e del diritto all’abitare.
— pulizia degli spazi e tinteggiatura muri
— ristrutturazione impianto elettrico, idrico, gas
— installazione e riparazione serramenti
— installazione elettrodomestici
— arredamento spazi ristrutturati

Costi:
— Viaggio andata e ritorno: a carico dei volontari
— Vitto e alloggio: 5 euro al giorno
Non è prevista assicurazione, ognuno è responsabile di sé stesso.

INVIATE LE VOSTRE CANDIDATURE (lettera motivazionale di 150-200 parole) alla nostra pagina facebook (no one is illegal — summer camp) o a questo indirizzo email [email protected]

DONAZIONI
Dona alla nostra campagna crowdfunding a questo link
chuffed.org/project/no-one-is-illegal-summer-camp
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Bologna :

Grand Opening - FICO Eataly World
FICO Eataly World
Queens Of The Stone Age in concerto a Bologna
Unipol Arena
Ennio Morricone a Bologna
Unipol Arena
Depeche Mode at Unipol Arena (Bo) 13/12/17
Unipol Arena
Random® • Halloween 2017 • Bologna • Unipol Arena
Unipol Arena
Caparezza | Unipol Arena
Unipol Arena
Nek Max Pezzali Renga | Unipol Arena
Unipol Arena
Depeche Mode | The Global Spirit Tour Unipol Arena
Unipol Arena
Sold Out - Coez live at Estragon Club
Estragon Club
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!